Birra di Parma continua a conquistare gli chef

.:: birra-di-parma-continua-a-conquistare-gli-chef/

La bionda artigianale prodotta con i lieviti del Lambrusco e nata dalla collaborazione fra Cantine Ceci di Parma e Birrificio del Borgo di Rieti, Birra di Parma, continua a mietere successi nei ristoranti più accreditati d’Italia. Dopo Filippo La Mantia e Andy Luotto, sono la chef donna del momento Antonella Ricci con il compagno di vita e di fornelli Vinod Sookar, del ristorante ‘Il Fornello da Ricci’ di Ceglie Messapica (Brindisi) a scegliere la Birra di Parma nel loro menù. Con la crescita di consensi che la birra artigianale sta riscuotendo nel nostro paese, sono sempre di più i ristoranti di pregio che decidono di abbinare ai loro menù le birre artigianali. Antonella Ricci è in questo momento l’interprete più importante della cucina mediterranea ed ha scelto come unica artigianale Birra di Parma, perchè perfettamente abbinabile con qualunque piatto ed ingrediente. L’accurata scelta della materia prima, il rispetto per la stagionalità dell’orto e la sapiente contaminazione con le influenze esotiche del suo compagno Vinod Sookar, chef mauritiano, rendono le ricette della Ricci delle esperienze uniche, veri e propri viaggi con il palato. Antonella e Vinod riescono ad abbinare ad ogni loro piatto la fresca Oro o la saporita Bronzo. “Birra di Parma è di altissima qualità – affermano gli chef – fresca, leggera, gustosa e perfetta per qualunque abbinamento, sia per i piatti della tradizione mediterranea, sia per le preparazioni più speziate di ispirazione internazionale”.

Ufficio stampa
Nicoletta Calonaci 335 1979425
stampa@lambrusco.it

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>